Categorie

Elenco articoli con tag:

D.H. Lawrence

(2 risultati)

Luoghi comuni: Sardegna

Avevamo conosciuto Aldo Nove con Woobinda, allorquando i suoi personaggi smozzicavano attorno a sé interni minimalisti cui Giorgio Falco qualche anno dopo avrebbe dato maggiore corpo, soprattutto illuminati, se non fagocitati, dallo schermo televisivo, confinanti con il supermercato. Oppure nel discontinuo, ma comunque sottovalutato, Puerto Plata Market, dominato da esotismo popolare e a prezzo scontato; ora, in Un bambino piangeva (Mondadori 2015), scopriamo ricordi d'autobiografia infantile in una Sardegna “magica”, secondo risvolto di copertina, “lontana e arcaica”. La sintassi e l'atmosfera sono questi: Le aquile che sparivano dietro le rocce. Le rocce che celavano i più oscuri animali. Ma anche i giganti. Le fate. I morti.   Insomma dal balbettio dei lumpen del nuovo millennio, a quello dell'ineffabile e della metafisica, con tanto di vecchi venditori di formaggi con i vermi un po' sciamani, di versi sanscriti e salmodie, luminescenze nelle grotte. Il piccolo turista degli anni settanta trova un antesignano nell'incanto per la wilderness – si direbbe un po' più motivato, anche se...

Et in Maremma ego

Uno dei più bei paesaggi d'Italia è quello che si distende tra l'Alta Maremma grossetana e quella viterbese. Villaggi scavati nel tufo (Pitigliano, Sovana, Sorano), boschi di querce e grandi alberi isolati, armenti al pascolo, prati digradanti verso la pianura un tempo malarica. È una terra allo stesso tempo scontrosa e gentile e la presenza dell’uomo è, per così dire, rarefatta. L’accento toscano diviene meno pulito che a Siena ma più aperto per chi arriva da fuori e così sembra il carattere dei nativi meno puntuto che in altre parti della regione. Chi ha colto meglio di tutti lo spirito di queste contrade è D.H. Lawrence che in Luoghi Etruschi contrappone il primitivo senso del sacro etrusco, con la natura che diviene religione, alle gerarchie del potere di Roma (l’allusione era a Mussolini).     Proprio sotto il Cavone etrusco di Sovana si constatano i danni dell'alluvione dello scorso autunno, gli smottamenti di terra che hanno costretto a chiudere uno dei luoghi più suggestivi dell'area, là dove il mistero etrusco si infittisce.    ...