#140cine: da venerdì 11 maggio al cinema

I tweet di Doppiozero sui film della settimana

#140cine: un tweet per segnalare e commentare ogni settimana i film che escono in sala. Aspettiamo sui social network i vostri voti e i vostri commenti.  


Da venerdì 11 maggio (in realtà anche un po’ prima) in sala:


Dark Shadows di Tim Burton (Dark Shadows, Usa 2012)
#140cine Dark, gothic, romantico, vintage, horror. Burton continua a rifare se stesso, e stavolta gli riesce bene.




Sister di Ursula Meier (L’enfant d’en haut, Svizzera-Francia 2012)
#140cine Raccontare una storia, delineare personaggi, creare attese. E poi ribaltare tutto. Non è facile. Chapeau!




Chronicle di Josh Trank (id., Uk-Usa 2012)
#140cine Supereroi, ragazzini, fantasy, horror: basta. A meno che non si abbiano idee da vendere come in Chronicle.



Il film è uscito mercoledì 9 maggio.


Tutti i nostri desideri di Philippe Lioret (Toutes nos envies, Francia 2011)
#140cine Come fare il melodramma oggi? Così, con i giudici che fanno i buoni e banche e società di credito i cattivi.




Disoccupato in affitto di Pietro Mereu, Luca Merloni (Italia 2011)
#140cine E dopo il mélo, l’inchiesta con il disoccupato-sandwich che gira l’Italia. Il 2012 è soprattutto questo.




Napoli 24 di Giovanni Cioni, Bruno Oliviero, Gianluca Iodice, Diego Liguori, Roberta Serretiello, Luca Martusciello, Nicolangelo Gelormini, Guido Lombardi, Mariano Lamberti, Stefano Martone, Andrej Longo, Mario Martone, Mario Spada, Fabio Mollo, Pietro Marcello, Andrea Canova, Lorenzo Cioffi, Corrado Costetti, Massimiliano Pacifico, Marcello Sannino, Federico Mazzi, Vincenzo Cavallo, Gianluca Loffredo, Daria D’Antonio, Ugo Capolupo, Paolo Sorrentino (Italia 2010)
#140cine 24 registi, 3 minuti, una città. Da raccontare, vivere, osservare, catturare, prima che finisca il tempo.




Il richiamo di Stefano Pasetto (Italia 2011)
#140cine L’amore lesbico, ok. Ma l’Argentina, e dunque il tango, la Patagonia e la fuga in barca, proprio no.




Isole di Stefano Chiantini (Italia 2011)
#140cine Pensavamo con Terraferma di esserci finalmente liberati delle isole del Mediterraneo al cinema... E invece no.




Special Forces - Liberate l’ostaggio di Stéphane Rybojad (Forces spéciales, Francia 2011)
#140cine Un combat film francese sull’Afghanistan. Sembra Hollywood, ma non lo è. Sembra patriottico, e lo è.




Workers - Pronti a tutto di Lorenzo Vignolo (Italia 2012)
#140cine  Loro, i personaggi, pronti a tutto pur di lavorare. Noi, gli spettatori, pronti a tutto pur di non vederli.




100 metri dal paradiso di Raffaele Verzillo (Italia 2012)
#140cine Il malefico modello Train de vie colpisce ancora: una farsa sulla nazionale vaticana a Londra 2012.




The House of Mystery di AB_Normal (id., Italia 2012)
#140cine Un interactive film game, come le storie multiple di Topolino 30 anni fa. Basta che non lo chiamino futuro.



 

Se continuiamo a tenere vivo questo spazio è grazie a te. Anche un solo euro per noi significa molto. Torna presto a leggerci e SOSTIENI DOPPIOZERO