Vogue. 101 fotografie

28.296 fotografi, 53.461 immagini approvate dalla redazione di Vogue Italia. Tutto in poco più di un anno. Le migliori fotografie vengono ora mostrate al pubblico nella Galleria di Carla Sozzani in Corso Como 10, a Milano. Scelta forse un po’ autoreferenziale - il mondo Vogue a Milano vive soprattutto in quel piccolo cortile interno - la mostra A glimpse at Photo Vogue - 101 photographers/101 pictures raccoglie solo 101 scatti di altrettanti fotografi tra tutte le immagini caricate sulla piattaforma di Photo Vogue. L’intento era stato da subito molto chiaro: il giudizio di esperti farà da filtro alle fotografie che verranno caricate online, l’importante non sarà la "professionalità" della foto, ma la sua "anima".

 

Aleksandar Nakic

 

E così è stato: le immagini qui esposte sono cariche, ricercate, alcune molto intense, generalmente ben costruite. Non sono solo fotografie di moda come sarebbe facile pensare. Alcune sembrano reportage urbani, altre studi ed esercizi di stile nei quali ombre e geometrie si confondono celando un fiore. Bianco e nero o colore, ritratti rubati o costruiti in studio, immense città disabitate. Le immagini esposte sono state scelte con occhio critico, alcune non “parlano” come altre, non hanno la stessa potenza, ma senz'altro hanno un "carattere" ben definito, espressione del gusto di una celebre rivista di moda che nel corso degli anni ha dettato legge nel campo della fotografia di moda.

 

BJ Formento

 

La photo editor di Vogue Italia, Alessia Glaviano, ha raccontato così le motivazioni delle sue scelte: “Non esistono solamente criteri oggettivi per la valutazione di una foto. Il taglio, la luce, la composizione, la tecnica sono tutti elementi importanti, ma la fotografia non si può ridurre a questo. Esistono tanti scatti tecnicamente perfetti ma 'sterili'. La fotografia ha anche un’anima che colpisce in maniera soggettiva ognuno di noi”.

 

Soprattutto oggi, momento storico nel quale la fotografia digitale e l’uso di piattaforme online hanno trasformato la fotografia in un’arte democratica, un progetto come questo diventa una medaglia con le classiche due facce: da un lato l’evidente facilità nello scovare talenti, dall’altro il rischio che anche i non-talenti si considerino grandi fotografi.

 

Jonathen Adkins

 

Quel che colpisce di fronte a questi grandi scatti è sicuramente la varietà: fotografie dai tratti poetici e delicati, sono affiancate a chiaroscuri decisi e a soggetti decisamente più forti. Ce n’è un po’ per tutti i gusti insomma, in quella che appare essere un’interessante vetrina della fotografia contemporanea.

 

 

A glimpse at Photo Vogue - 101 photographers/101 pictures

Fino al 10 agosto 2012

ASH Vesali

Se continuiamo a tenere vivo questo spazio è grazie a te. Anche un solo euro per noi significa molto. Torna presto a leggerci e SOSTIENI DOPPIOZERO