EURO 2012 – Nona giornata

NONA GIORNATA

16 giugno gruppo A

 

 

N. B. Le partite dell’ultima giornata sono in contemporanea, quindi ne potete guardare solo una, oppure guardarne dei pezzi oppure comprarvi due televisori (moderatamente sconsigliato).

 

 

Grecia - Russia

*

Ammettiamo che la Russia batta la Grecia (la Grecia potrebbe in via del tutto teorica ancora qualificarsi, se batte la Russia, ma è una situazione pressoché disperata, che costringerà i greci ad attaccare, cosa che non fanno dai tempi di Alessandro Magno e quindi a scoprirsi e alla fine a perdere), quindi: guardate l’altra partita!

Russia vincente è data a 1,70, ma è veramente una scommessa da sfigati. Il 3–1 dei russi a 15 sembra interessante.

 

 

Rep. Ceca - Polonia

**

Questa sarà una bella partita. La Polonia può solo vincere mentre alla Repubblica Ceca potrebbe bastare un pareggio, sempre ammettendo che la Russia batta o pareggi con la Grecia. 

La Polonia non gioca un calcio offensivo, ma ci dovrà provare spingendosi in attacco e questo renderà vulnerabile la sua difesa. I cechi aspetteranno e proveranno a sfruttare la propria velocità.

Nella prima mezz'ora le due squadre che si studieranno, dopo cominceranno veementi attacchi della Polonia, alternati dalle ripartenze della Repubblica Ceca. Tutto dipenderà dall'attacco polacco che fino ad ora ha dormito, nonostante giocatori interessanti come Lewandowski. Non vedremo un gran calcio ma non mancherà l’agonismo. Inoltre, la Polonia giocando in casa avrà la spinta del pubblico e questo non è poco per una partita di qualificazione e per influenzare l’arbitro.

Visto che la Repubblica Ceca conta come il due di picche, potrebbe riuscire a subire dei torti persino dalla Polonia, che poi potrà tornare al suo tradizionale ruolo di vittima sacrificale – e senza nemmeno più potersi lamentare – non appena si troverà a intralciare la strada alle federazioni più potenti.

1-0 per la Polonia su calcio di rigore al 74° (dato a 8).

 

 

Il diario del Colonnello Lobanovsky è fatto da Matteo Ardente, Lorenzo Laura, Giacomo Summa, Pier Paolo Tamburelli e Pietro Vallone.Se poi volete leggere un’analisi dell’Europeo fatta da persone serie, leggete qui. Sono davvero bravi e fanno questo di mestiere; noi no.

Se continuiamo a tenere vivo questo spazio è grazie a te. Anche un solo euro per noi significa molto. Torna presto a leggerci e SOSTIENI DOPPIOZERO