EURO 2012 | Spagna - Francia

QUARTI DI FINALE

23 giugno 2012

 

 

Spagna – Francia

***

 

Bella partita. Da vedere.

Riedizione della finale di Euro ‘84 che vide gli allora padroni di casa vincere sugli spagnoli con un secco 2-0 (Platini, Bellone) di fronte ad un imbarazzante Arconada, che pur giocando bene per tutto il torneo, è ricordato principalmente per l'allucinante errore commesso in finale, quando si fece scivolare la palla sotto la pancia, dopo aver parato una – peraltro non irresistibile – punizione di Platini. Quel gol è conosciuto in Spagna come il gol di Arconada. Nella premiazione della finale di Euro 2008, il terzo portiere della selezione spagnola, Andrés Palop, vestì la maglia di Arconada in omaggio all’ex portiere e capitano della nazionale. Intervistato, Palop disse: “si merita un omaggio importante, ho avuto l’opportunità di ricevere la sua maglia, l'ho portata e mi ero ripromesso che se avessimo alzato la coppa l'avrei indossata, perché storicamente è ricordato per una sua papera...”.

La Francia è squadra dal doppio volto, nettamente superiore all’Inghilterra non riesce a vincere, poi batte bene l’Ucraina, poi perde con la Svezia già eliminata e – come da tradizione – i giocatori si insultano negli spogliatoi. Comunque stavolta non crediamo faranno brutte figure. La partita sarà tesa; la Spagna è più forte e potrebbe approfittare delle distrazioni dei francesi, ma forse sarà anche la prima volta nel torneo che vedremo la Spagna attaccata con continuità. La squalifica di Mexes, imbarazzante contro gli scandinavi, non è poi una gran disgrazia per la Francia.

Il pareggio a fine primo tempo è dato a 4.75.

Il risultato esatto 2-2 a 18.00.

 

Per noi si va ai rigori e passa la Spagna, così i francesi possono picchiarsi negli spogliatoi e tutti sono contenti.

 

 

Il diario del Colonnello Lobanovsky è fatto da Matteo Ardente, Lorenzo Laura, Giacomo Summa, Pier Paolo Tamburelli e Pietro Vallone. Se poi volete leggere un’analisi dell’Europeo fatta da persone serie, leggete qui. Sono davvero bravi e fanno questo di mestiere; noi no.

Se continuiamo a tenere vivo questo spazio è grazie a te. Anche un solo euro per noi significa molto. Torna presto a leggerci e SOSTIENI DOPPIOZERO