doppiozero, una nuova cornice

Quando questo progetto è nato, ormai sette mesi fa, era ancora un’idea, quasi una pagina bianca, e disegnarne la cornice (il layout, dicono i grafici) era un po’ come fare la scenografia senza conoscere bene lo spettacolo.

E lo spettacolo, fortunatamente e forse inaspettatamente, è stato molto lungo, è venuta molta gente e dentro quella scenografia, semplicemente, non ci stavamo più.

 

Quindi abbiamo chiesto alla nostra art director, Paola Lenarduzzi, di pensare ad una struttura in cui stessimo più comodi, in cui si potessero pubblicare più di 100 autori (si, in così tanti hanno contribuito a questo progetto) e distinguere le tante aree che si sono progressivamente delineate, e i temi, le tipologie, gli speciali, le rubriche, e così via.

Di creare un sito policentrico e versatile.

 

Ed eccolo qua. Tre colonne, e un bel po’ di funzioni in più.

Proviamo a spiegarle.

 

Sulla colonna di destra c’è il menu, per orientarsi meglio, i link agli speciali appena inaugurati o ancora in corso e una lunga lista, ordinata temporalmente, di articoli provenienti dai blog dei nostri rubrichisti.

 

Nella colonna di centro ci sono una serie di contributi che abbiamo voluto sottrarre al rapido scorrere dello streaming news principale.

 

In alto le nostre copertine e infine, in prima colonna, il classico streaming di contenuti, day by day, come vi abbiamo abituato, e come vorremmo che continuaste a seguirci.

 

Speriamo vi piaccia.

 

00

 

 

 

Se continuiamo a tenere vivo questo spazio è grazie a te. Anche un solo euro per noi significa molto. Torna presto a leggerci e SOSTIENI DOPPIOZERO

27 Settembre 2011