11.11.11. Onze. Upon a time...

Impossibile comunemente.

Stranamente intartarito abbattitore.

Impossibile sconcertare

allevamento evanescente

meridionale sfavorevole.

 

Ho solo aggiunto qualche punto fisso e l’elenco è quasi diventato un testo.

Potrei aggiungere anche il mio cognome, come firma. Anche Bartezzaghi ha infatti undici lettere, come le parole del testo. Ma Bartezzaghi sarebbe la dodicesima parola da undici lettere, e romperebbe la simmetria, oltre a risultare, come firma, terribilmente indiscreta.

            Non sono parole di Bartezzaghi.

            Non sono anonime.

            Sono undici parole di Alighiero Boetti, l’artista che molto ragionava su lettere, numeri, date, tempo, simmetrie.

            Alle 11 e 11 di oggi 11.11.11. avrebbe sicuramente preso acconci provvedimenti. Quali, non sappiamo.

 

            Per festeggiare una data che lei sa perfettamente boettiana, Anne Marie Sauzeau ha estratto dall’Archivio Alighiero Boetti un lavoro la cui sezione linguistica ha offerto al Manifesto e a doppiozero, dicendoci:

 

“Una data come 11/11/11, Alighiero e il suo gemello Boetti l’avrebbero festeggiata, non solo come facevano quando il contatore chilometrico dell'auto varcava la soglia e tutti i nove  passavano allo zero. Trattandosi oggi del calendario, e soprattutto della cifra prediletta - undici (11) - sarebbe stato un giubilo irripetibile”. 
 

Undici Pack è un lavoro del 1972, formato da undici disegni formato A4, in calce a cui si leggono queste iscrizioni manoscritte: 

Undicicomeimpossibilealighieroboetti
Undicicomecomunemente
Undicicomestranamente
Undicicomeintartarito
Undicicomeabbattitore
Undicicomeimpossibile
Undicicomesconcertare
Undicicomeallevamento
Undicicomeevanescente 
Undicicomemeridionale
Undicicomesfavorevole 

 

Qualche problema di decifrazione su intartarito; participio passato di intartarirsi, riempirsi di tartaro, come i denti o le botti (ma, trattandosi di Boetti, non è neppure da escludersi un calco per cui intartarito sta ai Tartari come imbarbarito sta ai Barbari).

            Se avessi questo lavoro sottomano andrei anche a vedere subito i due impossibile: strano che una parola si ripeta, magari uno dei due è invece un impassibile.

            Nel vocabolario italiano che posso consultare i lemmi di undici lettere sono 15.267, da abbacchiare a zufolamento (ivi compreso vocabolario), e si vede che già l’operazione di percorrerli migliora l’umore, fa fischiettare gli abbacchiati. Come avrà scelto, Boetti, i suoi undici (o dieci, se “impossibile” è veramente una ripetizione) ?

            I sostantivi sono due, pochi: abbattitore e allevamento. Di verbo ce n’è uno solo, sconcertare. Due gli avverbi, opposti: comunemente, stranamente. Maggioranza assoluta agli aggettivi : impossibile, intartarito, impossibile (o impassibile?), evanescente, meridionale, sfavorevole. Notevole anche il rapporto fra l’unico verbo, sconcertare e i due avverbi comunemente / stranamente.

 

            In quanto ai numeri.

 

11.11 è un minuto di un’ora mattutina o notturna.

 

11 per 11 è il formato mentale di questo lavoro: undici parole di undici lettere (in orizzontale) messe una sopra l’altra (in verticale). È il quadrato, classica griglia boettiana per aforismi di ordine e disordine e cimenti d’armonia e invenzione.

 

11 per 11 fa 121: le due unità raddoppiare ospitano il loro doppio.

 

11.11.11 è la data di oggi. 

 

11 per 11 per 11 è il formato che possiamo dare alla nostra data odierna, ed è un cubo: il formato mentale che prende il libro parallelo manganelliano, una tridimensionalità astratta.

 

11 per 11 per 11 fa 1331: altro numero palindromico, che prosegue questa crescita dall’interno: dopo il 2 la coppia di uno ha generato una coppia di tre.

 

11 per 11 per 11 per 11 fa addirittura 14641, ancora palindromo e gemmazione sui pari. Poi la simmetria si scompiglia, anche se a ogni elevazione di potenza aggiungiamo una cifra (la seconda potenza di undici è un numero di tre cifre, la terza potenza di undici è un numero di quattro cifre, la quarta di cinque...)

 

1          11

2          121

3          1331

4          14641

5          161051

6          1771561

7          19487171

8          214358881

9          2357947691

10        25937424601

 

                        Undici all’undicesima potenza diventa un numero di dodici cifre:

 

11        285311670611

 

            La quinta e la sesta, l’undicesima e la dodicesima sono sempre degli uno: come una rima interna.

Se continuiamo a tenere vivo questo spazio è grazie a te. Anche un solo euro per noi significa molto. Torna presto a leggerci e SOSTIENI DOPPIOZERO