La lapide di Toni Giuriolo

Il modo migliore per scoprire lapidi e cippi è andare in bicicletta. Questa lapide dedicata a Toni Giuriolo si trova sulla strada provinciale 66 che da Maserno (provincia di Modena) porta a Lizzano in Belvedere (provincia di Bologna). È una strada meravigliosa, una strada blu, pochissimo trafficata e che dona una vista sul crinale appenninico stupefacente. La lapide si trova in località La Corona, prima di Querciola. Toni Giuriolo, ricordato da Meneghello nel settimo capitolo di Fiori italiani e da Daniele Lucchetti nel film I piccoli maestri, con Marco Paolini nella parte di Capitan Toni, muore qui assassinato dai tedeschi il 12 dicembre del 1944 mentre cerca di recuperare i cadaveri di due partigiani morti. Il corpo è trovato da un suo compagno tra la neve con una bomba fissatagli sulla gamba dai soldati tedeschi. Accanto alla lapide c’è una fontana. Di solito d’estate ci sono piante di fiori intorno. È bello fermarsi con la bici a riempire la borraccia e starsene in silenzio a osservare la strada. E scoprire che esistono strade dell’anima. Le strade dell’anima hanno una compostezza candida, non svaniscono nei rimpianti, si nutrono di bellezza eterna. Bisogna cercarsele, però, queste strade. 

Se continuiamo a tenere vivo questo spazio è grazie a te. Anche un solo euro per noi significa molto. Torna presto a leggerci e SOSTIENI DOPPIOZERO