raccontarci le parole più espressive dei nostri dialetti

 

Bardasciu (Bardascittu dim.)

Voce del dialetto maceratese, diffuso anche nell'anconetano e in qualche zona del centro Italia, indica il ragazzo.
L’etimologia è originariamente dal persiano bardal attraverso l’arabo bardağ che significa schiavo, si sarebbe diffuso da Porto Recanati all'entroterra marchigiano dopo incursioni di pirati arabi.


Antonio Prenna

Se continuiamo a tenere vivo questo spazio è grazie a te. Anche un solo euro per noi significa molto. Torna presto a leggerci e SOSTIENI DOPPIOZERO

05 Settembre 2011