C'era un premier pisano, in quel di Drò,

che a fare un bel governo si provò:

«Non voglio ci sian quivi

ministri divisivi».

E quindi non divise. Ma imperò

 

Coda

 

«Larghe le intese,
stretti si stia:
ma quanto costò
la crostata di zia?»

 

(apparso su L'Espresso di venerdì 3 maggio)

 


 

 

Sei il premier ch'è venuto dopo Monti
e oscilli senza posa tra due fronti:
«Abbasso l'Imu o l'Iva?»
La scelta è tassativa,
e questa è già la pena: che tu sconti.

 

 

 

Se continuiamo a tenere vivo questo spazio è grazie a te. Anche un solo euro per noi significa molto. Torna presto a leggerci e SOSTIENI DOPPIOZERO

04 Maggio 2013