"Why Africa?" La non-risposta di “SAVVY Contemporary” (seconda parte)

Dopo l’uscita di giugno, ecco la seconda parte dello speciale contributo a cura di Savvy Contemporary che risponde alla domanda Why Africa?. Lo fa attraverso “alcune sonorità che potrebbero rappresentare, racchiudere e rivelare alcune forme e significati dell’Africa”- come scrive il fondatore e direttore di Savvy Bonaventure Soh Bejeng Ndikung- “è attraverso il suono che teniamo in vita i nostri antenati e attraverso il ritmo che sentiamo battere il loro cuori.”  Buon ascolto e buona estate!

 

lettera27

English Version

 

Savvy contemporary team, ph. Luise Volkmann

 

Francis Bebey - The Coffee Cola Son

 

Tshala Muana- Kapinga

 

Rachid Taha- ya rayeh

 

Brice Wassy Kù Jazz Groove

 

Busi Mhlongo - Oxamu

 

Hafusa Abasi & Slim Ali & The Kikulacho Yahoo Band – Sina Raha


 

Tlahoun Gèssèssè - Aykèdashem lebé

 

Zoundegnon Bernard (T P Orchestre Poly Rythmo de Cotonou) - Mille Fois Merci

 

T.P. Orchestre Poly-Rythmo de Cotonou - Angelina II

 

Magambeu

 

Lapiro De Mbanga - No make erreur

 

Fela Kuti - O.D.O.O. (Overtake Don Overtake Overtake)

 

Wendo Kolosoy- Namoni pasi mingi

 

Franco & le T.P. O.K. Jazz 1984 - Très Impoli

 

Mbilia Bel - Nakei Nairobi

 

Pepe Kalle - Pon moun paka bouger

 

Papa Wemba - Kaokoko Korobo

 

Les Wanyika - Afro

 

Getatchew Mekuria

Se continuiamo a tenere vivo questo spazio è grazie a te. Anche un solo euro per noi significa molto. Torna presto a leggerci e SOSTIENI DOPPIOZERO