Ritratti

Improvvisare. Intervista a Tristan Honsinger e Teri Weikel

Pubblichiamo qui due riflessioni sull’improvvisazione in due brevi interviste video con il violoncellista Tristan Honsinger e la danzatrice Teri Weikel, condotte da Roberto Masotti e riprese da Fabio Bortot. Il pubblico milanese ha avuto occasione di incontrarli, prima individualmente e poi, per la prima volta, insieme, durante la serata inaugurale del Festival Pulsi lo scorso novembre.   Spesso in musica si tende a far coincidere l’idea di improvvisazione con il jazz, e ciò distoglie l’attenzione da pratiche radicali e “pure” come quelle che coinvolgono i due artisti qui intervistati o da altre più vicine alla musica contemporanea. Ma che importa! Le interviste proposte offrono un’occasione per avvicinarsi al tema, accomunando...

Videointervista a Gianni Celati

Una video intervista di Marco Belpoliti a Gianni Celati

De Luna e il totalitarismo

Tra le priorità didattiche che la società contemporanea impone alla scuola, al primo posto si colloca la necessità di colmare la separazione tra i ragazzi, con la loro cultura di ‘nativi digitali’, e i docenti, la cui cultura alta è incentrata sulla lettoscrittura tradizionale. Benché oscurata dai troppi problemi economici e politici che investono l’educazione, la qualità di un insegnamento multimediale è un obiettivo importante che si raggiungerà creando competenze che cominciano ora a diffondersi.   Muovendosi in questa direzione il gruppo editoriale Pearson (al quale appartengono marchi storici come Paravia e Bruno Mondadori) sta promuovendo le versioni digitali di alcuni testi scolastici molto diffusi...

Intervista video a Duccio Demetrio

  Abbiamo incontrato a Milano, all’Università degli Studi della Bicocca, il prof. Duccio Demetrio, autore di Filosofia del camminare. Esercizi di meditazione mediterranea (Cortina Raffaello, 2005). Filosofo e specialista dell’educazione degli adulti, Demetrio ha saputo dar forma negli anni ad un inedito percorso intellettuale che lo rende uno tra gli studiosi più stimolanti oggi in Italia. Di grande interesse è ad esempio la sua Accademia del silenzio di Anghiari, un’iniziativa pensata e sviluppata con Nicoletta Polla-Mattiot, che ha lo scopo di favorire l’apprendimento e la sperimentazione di un “linguaggio del silenzio”.  

Intervista video a Giovanni Anceschi

Giovanni Anceschi è un incrocio, un trivio o più probabilmente un quadrivio: arte programmata, scuola di Ulm, grafica di pubblica utilità, insegnamento universitario, dal Dams di Bologna allo Iuav di Venezia. La sua persona ha attraversato, ed è stata attraversata, da mezzo secolo di cultura italiana, quella che ha praticato l’innovazione dei linguaggi e delle forme espressive nel modo più utile e sintetico: mediante il fare. Anceschi rappresenta la linea lombarda, come recita il titolo di un libro del padre, il grande Luciano, filosofo, studioso di estetica. La sua casa nel cuore di China Town, a Milano, è ingombra di scatoloni e pacchi: ha appena ristrutturato ed è ancora per aria. Ci sediamo nella cucina-ingresso-sala, ad un...

Intervista video a Mario Dondero

Mario Dondero è uno dei grandi vecchi del fotogiornalismo italiano, personaggio singolare sia come fotografo e artista sia come uomo. Nato nel 1928 è stato giovanissimo, a sedici anni, partigiano, poi frequentatore del mitico bar Jamaica di Milano; Dondero è ancora oggi attivo come reporter in luoghi e paesi differenti del mondo, da nord a sud da est a ovest, sempre con la sua piccola borsa e la macchina a tracolla. La sua carica di umanità è straordinaria, e così fotografa, con un’affezione incredibile per i suoi soggetti, quasi sempre persone, e insieme con la dovuta distanza del rispetto e della considerazione. Ha raccontato la vita della gente umile dell’Italia, ma anche del terzo mondo, i personaggi famosi, da Beckett a Pasolini, da Elsa Morante a Togliatti, e anche gli sconosciuti,...

Intervista video a John Foot

Abbiamo intervistato a Londra John Foot uno degli storici più attenti alle vicende storiche, politiche e culturali dell’Italia contemporanea. Nei suoi libri, Foot ha studiato il ruolo dello sport nella costruzione dell’identità collettiva (Calcio 1898-2007. Storia dello sport che ha fatto l’Italia, Rizzoli) e si è occupato della storia di una città-simbolo italiana (Milano dopo il miracolo. Biografia di una città, Feltrinelli). Nel 2009 ha pubblicato Fratture d’Italia. Da Caporetto al G8 di Genova. La memoria divisa del Paese (Rizzoli) in cui affronta il tema della “memoria divisa” nata intorno ai momenti più tragici della storia del nostro paese, dalla prima guerra mondiale alle stragi naziste sino agli anni...

Intervista video a Fabrizio Gifuni

Abbiamo incontrato Fabrizio Gifuni, attore, nel corso della rappresentazione di due spettacoli da lui ideati e dedicati a Carlo Emilio Gadda (L'ingegner Gadda va alla guerra o della tragica istoria di Amleto Pirobutirro) e a Pier Paolo Pasolini ('Na specie di cadavere lunghissimo) per parlare di questi due grandi italiani e dell'attuale situazione del nostro paese a cui i due lavori teatrali sono strettamente legati.   Un disperato amore per l'Italia     Vecchio e nuovo fascismo     Gadda     Pasolini e Gadda    

Intervista video a Marco Revelli

Marco Revelli è uno degli osservatori più acuti della crisi italiana, della sua evoluzione; è stato il presidente della commissione d’indagine sulla povertà decisa dalla Presidenza del Consiglio durante il governo Prodi e continuata anche sotto l’attuale governo. Ha da poco dato alle stampe il libro Poveri, noi (Einaudi). L’abbiamo incontrato per parlare dell’Italia attuale, dell’idea di Patria, dei federalismo, dell’identità italiana, delle classi sociali e di una situazione che ci riguarda tutti.   Disfare gli italiani     I serbatoi dell'ira     Il tricolore oggi     Poveri, noi     Le Italie     L...

Intervista video a Umberto Eco

  Abbiamo incontrato Umberto Eco nella sua casa di Milano, in occasione dell'uscita del suo romanzo Il cimitero di Praga (Bompiani). I temi del libro ci hanno dato lo spunto per parlare del Risorgimento italiano, delle sue valenze e conseguenze, e le storie dei protagonisti del romanzo ci hanno permesso, con uno sguardo all'Ottocento, di indagare la contemporaneità.   Non fatti, discorsi   Un padre, un nonno     Il Risorgimento come complotto     La paranoia del complotto     La costruzione del nemico     Italiani fratricidi     Servizi segreti     Eco all'inferno  

Intervista video a Ermanna Montanari

Abbiamo incontrato Ermanna Montanari, attrice romagnola e fondatrice del Teatro delle Albe, all'Elfo Puccini di Milano, in occasione della messa in scena de L'Avaro di Molière (Teatro delle Albe, regia di Marco Martinelli) per parlare del suo rapporto col dialetto, del suo approccio con il teatro e con quello dialettale in particolare, delle sue due Romagne.   Mi sono ridotta a credere Una lingua di ferro Campiano Due Romagne