Ti leggo
Giovanna Silva

Giovanna Silva vive e lavora a Milano. Come fotografa ha esposto alla Biennale del 2006 con un lavoro sulla città di Bogotà, Colombia. La sua più recente pubblicazione è Desertions, cronaca del suo viaggio americano con il famoso designer Enzo Mari. Dal 2005 al 2007 ha collaborato con la rivista Domus, mentre dal settembre 2007 al settembre 2011 è stata photoeditor della rivista Abitare. Ha fotografato Renzo Piano e Zaha Hadid per i numeri speciali di Abitare Being Renzo Piano e Being Zaha Hadid, 6 mesi nel mestiere dell’architettura. Nell’ottobre 2011 ha pubblicato Orantes, Quodlibet, con una prefazione di Marco Belpoliti. Nel luglio 2012 ha pubblicato Narratives/Relazioni: Baghdad, Green Zone, Red Zone, Babylon, Mousse Publishing. È nello staff editoriale della rivista di architettura San Rocco.

29.11.2012

Graffiti

Cosa legge una fotografa di professione, una che insegue in giro per il mondo architetture, oggetti, spazi, persone, quando legge un libro illustrato? Cosa vede con il suo obiettivo davanti agli occhi, quando guarda un libro del genere? La nuova rubrica di Giovanna Silva inaugura un nuovo modo di recensire i libri, leggendo e guardando, non solo parole ma anche immagini, immagini che sono parole: leggere, guardare, scattare.   Il libro recensito è Graffiti, della casa editrice Reclam.  

02.11.2012

Darwin

Cosa legge una fotografa di professione, una che insegue in giro per il mondo architetture, oggetti, spazi, persone, quando legge un libro illustrato? Cosa vede con il suo obiettivo davanti agli occhi, quando guarda un libro del genere? La nuova rubrica di Giovanna Silva inaugura un nuovo modo di recensire i libri, leggendo e guardando, non solo parole ma anche immagini, immagini che sono parole: leggere, guardare, scattare.     Il libro recensito è Charles Darwin, L’espressione delle emozioni nell’uomo e negli altri animali, Bollati Boringhieri. Edizione definitiva a cura di Paul Ekman.

15.10.2012

Rolling

Cosa legge una fotografa di professione, una che insegue in giro per il mondo architetture, oggetti, spazi, persone, quando legge un libro illustrato? Cosa vede con il suo obiettivo davanti agli occhi, quando guarda un libro del genere? La nuova rubrica di Giovanna Silva inaugura un nuovo modo di recensire i libri, leggendo e guardando, non solo parole ma anche immagini, immagini che sono parole: leggere, guardare, scattare.     Il libro recensito è Jim Marshall, The Rolling Stones, 1972, Gallucci Editore; l'inviato di Life visse con il gruppo musicale una settimana e li ritrasse con le sue fotografie.  

02.10.2012

Mario Schifano

Cosa legge una fotografa di professione, una che insegue in giro per il mondo architetture, oggetti, spazi, persone, quando legge un libro illustrato? Cosa vede con il suo obiettivo davanti agli occhi, quando guarda un libro del genere? La nuova rubrica di Giovanna Silva inaugura un nuovo modo di recensire i libri, leggendo e guardando, non solo parole ma anche immagini, immagini che sono parole: leggere, guardare, scattare.

08.02.2011

Orantes

Quelle che presento qui sono alcune pagine del mio libro Orantes che sarà pubblicato nel settembre di quest’anno da Quodlibet. Il libro è pensato come un catalogo di individui ritratti durante il momento della preghiera delle tre religioni monoteiste: cattolicesimo, islamismo e ebraismo. Il racconto si basa volutamente sulle emozioni dei preganti, e la traduzione in immagini avviene con primi piani che lasciano sullo sfondo l’ambiente delle varie religioni. Non mi interessa il background, ideologicamente e fisicamente, perché Orantes non vuole essere un libro con intenzioni politiche, ma una ricerca sui tratti fisiognomici, sulle gestualità che tornano in luoghi e situazioni diverse. Le fotografie non sono scelte per la loro qualità...