Cos’è “powered by”?

Come dovrebbe essere la pubblicità su internet? Assente, risponderanno in molti. Non a caso. La pubblicità on line è, infatti, quasi sempre invasiva e molesta: i formati hanno i nomi più diversi, pre-roll, pop-up, ma spesso il risultato è una formidabile capacità di intromettersi tra il pubblico e ciò che realmente gli interessa.

 

Proprio per questo si è diffuso sempre di più il fenomeno adblock, del quale la maggioranza dei media si guarda bene dal parlare. Si tratta di semplici estensioni dei browser che consentono di escludere dalla propria navigazione proprio quella grande quantità d'inserzioni noiose, un po' come fuori da un condominio a volte leggiamo "Niente pubblicità per favore".

 

Il mondo dei marchi ha risposto con qualche balbettio, da un lato minacciando i navigatori di sottrargli i contenuti cui sono interessati, dall'altro aumentando la dose di programmatic, ossia di quelle inserzioni che, capitalizzando le nostre esperienze di navigazione, ci propongono i prodotti ai quali sembreremmo più interessati (il che secondo molti pone interrogativi sulla privacy a nostro parere legittimi). 

 

Ci sarebbe in realtà una terza e poco praticata risposta: produrre forme di comunicazione interessanti e divertenti, non invasive né così palesemente disinteressate alla reazione del pubblico. Noi vorremmo occuparci proprio di questo. Anche perché pensiamo sia urgente offrire soluzioni praticabili, capaci di conciliare tutte le esigenze: la visibilità del marchio – che sente di avere qualcosa da comunicare – la libertà di navigazione – che per ogni lettore è un dato acquisito – e anche il finanziamento dell'informazione libera – che deve sopravvivere in condizioni difficili.

 

Forse grazie a internet si comprenderà finalmente che ogni pubblicità deve, tanto per cominciare, porsi il problema di essere gradita e avere senso per il pubblico. Insomma, che deve pensare di avere davanti delle persone. Lo vedremo. Nel frattempo "Powered by" – lo spazio inaugurato da pochi giorni su doppiozero – vuole essere un modo per dare questo ruolo alla pubblicità on line

 

L'inizio è per l'illustrazione: otto opere scrollable realizzate da artisti di tutto il mondo per Grappa Bertagnolli. Piccoli eventi visivi che parlano al gusto del pubblico, sottoponendo i valori del marchio a un vaglio estetico, senza il tono mellifluo della pubblicità tradizionale.

 

Ma "Powered by" non tratterà di un marchio in particolare. Sarà un vero e proprio canale di contenuti di marca, che ogni volta per marchi differenti si rinnoverà con linguaggi diversi – illustrazione, fotografia, animazione, etc... un progetto ambizioso, aperto alle aziende e alle istituzioni che vogliono dialogare con il proprio pubblico, rinunciando al tono ex cathedra e usando il web per le sue capacità positive ovvero il dialogo, la profondità, la condivisione.

 

 

In effetti, ecco la più semplice risposta alla domanda "Cos'è Powered by?": è la nostra opinione, in forma d'idea, sulla pubblicità on line.

Se continuiamo a tenere vivo questo spazio è grazie a te. Anche un solo euro per noi significa molto. Torna presto a leggerci e SOSTIENI DOPPIOZERO