Categorie

Elenco articoli con tag:

esperto

(2 risultati)

L'esperto di comunicazione

I media hanno creato una figura che più di ogni altra dimostra la nostra primitiva soggezione di fronte ai fenomeni di massa: l'esperto di comunicazione. La definizione è in sé stupefacente, di ampiezza tale da incantare: egli può dunque pronunciarsi su una materia pressoché infinita, da internet agli speech dei politici, dai palinsesti tv alla pubblicità, e poi i giornali, gli eventi, le pubbliche relazioni, la radio, i graffiti, le cover... Possibile? Il suo è evidentemente un sapere magico, basato sull'intuizione, su un talento innato. Più che un mestiere: una qualità. Una conoscenza non trasmettibile. Eppure il solo linguaggio pubblicitario moderno ha oltre trecento anni di storia, e si dispiega in un ambito mondiale sconfinato, a oggi così poco censito da rendere ardua qualunque indagine rigorosa, senza considerare la ricchezza delle sue implicazioni (economia, sociologia, estetica...). Così come la grafica esige altre specifiche attenzioni, o la tv, e via dicendo. Di fatto, il nostro esperto è una figura di fantasia. Ma a quale bisogno corrisponde l'invenzione di questo...

L’esperto

“Allora professore, questo bicchiere lo vede mezzo pieno o mezzo vuoto? Sarà volentieri o sarà spesso, il voto di giovedì?”   “Non c’è dubbio. Assssolutamente sì!”   “Molto bene. Però sugli scenari è giallo...”   “Ho appunto qui la sfera di cristallo. Dice che può succedere di tutto di più, e quant’altro”.   “Il CRIC è in calo, il CROC rimane alto… e la ripresa tarda…”    “Bisogna soprattutto mantenere bassa la guardia. Al sistema-paese occorrono incertezze, tasse, galera, licenziamenti, esecuzioni dal vivo…”    “E… quale esecutivo, per il futuro?”       “Basta col muro contro muro. Io sono per una maggioranza mista. Vedrei bene un governo di idraulici e gommisti con il sostegno esterno di Padre Pio”.

2Array ( )