Del teatro e della vita il fiore

LUMACA IMÈGA 

 

  O gente che corre – umanità – sentite

  andando piano e meditando

  e molto ascoltando

  che pensieri mi sono venuti in mente.

  Mentre ero brucando di foglia in foglia

  accanto a bellissimi fiori erti e orgogliosi

  ho pensato:

  Chi è un fiore?

  Uno che sboccia, fiorisce e sfiorisce.

  Per chi fiorisce?

  Per sé – per essere fiore.

  E Fiore lo spazzino

  lui sì vero re del mondo

  per chi canta?

  Per sé canta – per la gioia di sé.

  O gente che corre

  inseguita dall’ansia:

  cos’è il bene per un fiore?

  Fiorire.

  E per voi dinosauri?

  E per noi del Pavano Antico

  cos’è il bene?

  Essere in fiore.

  Far sì che il difficile 

  attraversamento della vita

  sia un teatro in fiore – 

  il teatro della nostra vita

  in fiore – anche accanto alla morte:

  godendo del fiorire di noi e di tutti, perfino

  dentro il lato oscuro che ci spaventa

  e ci nutre.

 

CORO

 

  Noi siamo il Fiore

  e il Leviatano

  e con l’amore

  e andando piano

  la sapiente umanità

  forse che sì forse che no

  forse forse si salverà.

  Si salverà?

  E la via troverà?

  Mah!

  Ma sì – troverà.

  EPILOGO

 

NANE OCA

 

  Tremita l’aria quando sorge amore

  e un vuoto si forma - dentro cui va il vento:

  vento noi siamo – vento con parole –

  vento che nasce quando le ali d’oro,

  molto grandiose, amore muove,

  ali del tempo estese – lo so, son Nane Oca –

  fin dove il vento/luce sa.

 

Questo è il finale della Commedia olimpica andata in scena l’8 novembre 2019 al Teatro olimpico di Vicenza, regia di Giuliano Scabia. Al centro della Commedia c’è La fine del mondo, tragedia farsa recitata dalla Fantastica Compagnia Dilettantistico Amatoriale che racconta l’estinzione dei dinosauri. Prima dell’epilogo è sorto il Leviatano che insieme a Fiore lo spazzino indù pulisce il mondo da deiezioni, immondizie e virus.

Se continuiamo a tenere vivo questo spazio è grazie a te. Anche un solo euro per noi significa molto. Torna presto a leggerci e SOSTIENI DOPPIOZERO

Il Leviatano (foto di Maurizio Conca).