Categorie

Elenco articoli con tag:

Photopost

(186 risultati)

Orizzonte in Italia / Liguria, Toscana

Orizzonte in Italia è un viaggio in bicicletta lungo le coste dell’intera penisola italiana, dalla Liguria lungo la Toscana il Lazio la Campania la Basilicata la Calabria la Puglia il Molise l’Abruzzo le Marche l’Emilia il Veneto il Friuli Venezia Giulia. Una discesa a sud e una risalita a nord. Un’unica linea dell’orizzonte marino da Ventimiglia a Trieste. Un pentagramma cromatico di orizzonti italiani.   L'idea alla base del progetto Orizzonte in Italia è quello di creare fotograficamente un'unica linea di orizzonte italiano che gira intorno alla penisola. La scelta di percorrere le coste italiane in bicicletta mi permette di stare sempre direttamente a contatto con il mare e l'orizzonte e di spostarmi agilmente ad un'andatura dinamica e lenta al tempo stesso. Seguire l'orizzonte e appuntare ogni singolo scatto fotografico su un quaderno: il luogo, l'ora, la metereologia. Scattare una fotografia e portare il proprio corpo sempre più avanti per percepire il contorno (il limite) di una forma.   Dear Jonathan.   Giornatina no.   Magra di notte.  ...

Enzo Apicella per l'acqua pubblica

  Enzo Apicella è nato il 26 giugno del 1922, ha quindi quasi 89 anni, ma quando lo vedi è così gagliardo che resti abbagliato e rincuorato. Alto, naso imponente, occhi azzurrissimi che ridono vispi, un’ironia che sprizza da tutti i pori. Finalmente l’ho conosciuto quest’estate in una spiaggetta selvaggia a Passoscuro, nel comune di Fiumicino. Cinzia e il Buggiani mi raccontavano di lui da anni, storie fantastiche, esilaranti, Lodeviconoscere! Lodeviconoscere!, pigolava Cinzia come fa ogni volta che mi parla di qualcuno che le piace molto, io, figuriamoci, son qui per questo.   Enzo Apicella ha collaborato e tuttora collabora con quotidiani e riviste di fama internazionale come il Guardian, l’Observer, il manifesto, Punch, l’Economist, Private Eye e Harpers & Queen (prendo da Wikipedia), inoltre ha progettato oltre 140 ristoranti e dipinto numerosi murales. È designer e grafico, architetto e decoratore. Ma soprattutto cartoonist: il profilo di un creativo che ha scelto di stare con i più deboli. Da Cuba alla Palestina. Ebbene, a proposito di ristoranti, m’era piaciuta da...

Fontanelle / Milano

Da qualche tempo ho deciso di rifornirmi d’acqua alla fontanella più vicina. Non ci avevo mai pensato, eppure l’acqua è migliore di quella del rubinetto di casa e non è spogliata dei minerali come quella depurata. È corrente, è fresca e... suona.

Fontanelle / Prizzi, Palermo

Prizzi dista 72 km da Palermo e 79 da Agrigento; con un’altitudine di 1045 metri è uno dei comuni più alti della Sicilia. Nel territorio comunale vi è la stazione meteorologica, ufficialmente riconosciuta dall’Organizzazione meteorologica mondiale.

#04 Vecchia Pazza

  Mia cara Chevy che cavolo c’è?   Curata e lavata quanti meccanici ti han visitata!   Non abbiam chiesto il Mercedes Blù, né abbiam preso la rossa BMW. lasciato ti abbiamo riposare, invece tu ci fai camminare.   Ah vecchia pazza! vecchia scassona!   Un nuovo meccanico molto bellino, ti ha messo pure un bel computerino. Ma tu te ne freghi, ti spegni pianino.   Perché fai cosi? Riparti e ti fermi oramai tutti i dì!   Ancora borbotti e ti lamenti. E ci lasci per strada ai quattro venti!

Fontanelle / Carolo, Sondrio

Io e la Cate stavamo lavando i tappetini della macchina al lavatoio di Carolo e di colpo mi son sentita trasportare nel passato. Come altre donne nei secoli dei secoli insaponavamo, sfregavamo, risciacquavamo, le braccia immerse nell'acqua gelida di montagna, avvolte dalla sua musica scrosciante, forte, continua. Ricordo che ho voluto immortalare il momento, poi spedii la foto alla mia nonna materna, Mira amama, le scrissi, Como en los viejos tiempos! Siguiendo la tradiciòn!, sapevo che avrebbe sorriso. Lei m'ha trasmesso paziente tutto il suo patrimonio antico di cultura femminile, m'ha insegnato a cucinare, a cucire, a lavorare a maglia e all'uncinetto, a trasformare i vestiti, a non sprecare niente, ho preso da lei la precisione certosina che fa ridere mia sorella. La amama si chiamava Julitxu e ha sempre vissuto nel paesino della provincia di Guipuzcoa dov'era nata. La sua famiglia aveva un mulino, un luogo magico e verdissimo che abbiamo frequentato da bambini, il fiumiciattolo scorreva accanto formando una cascata che faceva muovere le pale e c'era anche una pozza trasparente dove il cugino Jose Luis si tuffava dalle rocce. L...

Milano. Ingannando l'attesa

Milano. Ingannando l'attesa. Foto di Luciano Robuschi.

Intervallo - Houses in 60th ave

  Mio nonno fava i matòni mio babbo fava i matòni fazzo i matòni anca me ma la casa mia dov’è?

Fontanelle / Scuola elementare di Russi

L'anno scorso, noi docenti della scuola primaria di Russi, un comune della provincia di Ravenna, abbiamo fatto delle foto ai bimbi che, durante un'uscita per fare un'esperienza di orienteering nel centro storico, hanno trovato tutte le fontanelle chiuse. La striscia è stata elaborata dopo, per partecipare ad un'iniziativa culturale sulla valorizzazione delle fontanelle. L'idea non ha purtroppo ottenuto un gran riscontro, forse per la nostra vena polemica, causata dalla recente chiusura delle due fontanelle situate nel centro di Russi, ad opera di Hera (Holding Energia Risorse Ambiente). Solo una più periferica è rimasta aperta. Giovanna Miserocchi

Fontanelle /Meteora Fontana. Special Guest Star da Barcelona, España.

All'asilo avevo una fontanella con tre zampilli ricamati nel grembiulino Alle elementari mia madre m'acconciava con una simpatica codina a forma di getto nel centro della testa Da adolescente la Fontana era il mio punto d'incontro romantico Mi chiamo pure Fontana... Come non partecipare!?  

Fontanelle / La casa dell’acqua

“Case dell’acqua”  è un servizio che fornisce gratuitamente al cittadino acqua di qualità, naturale e frizzante, controllata e sicura, ulteriormente depurata, proveniente dall’acquedotto. È un progetto che intende promuovere il vantaggio economico e ambientale derivante dall’utilizzo di acqua pubblica di qualità. Lo scopo è diminuire la produzione e la circolazione di plastica e quindi le emissioni di CO2 nell'atmosfera. Il progetto è nato da un’idea delle quattro società a capitale pubblico - Cap Holding, Ianomi, Tam e Tasm - che operano nel settore della depurazione delle acque e gestiscono le reti di collettamento di circa 300 Comuni delle province di Milano, Lodi e Pavia.   Consigli per un corretto utilizzo: -  Prelevate al massimo 6 litri per persona al giorno - Evitate di fare scorte, potete rifornirvi ogni giorno negli orari previsti dal Comune. - Consumate l’acqua entro 48 ore. Questo limite è reso necessario dal fatto che i contenitori che utilizzerete non saranno sterili, quindi l’acqua potrebbe deteriorarsi nel tempo. - ...