raccontarci le parole più espressive dei nostri dialetti

 

La serie fotografica dal titolo ABC è costituita da un alfabeto di insegne pubblicitarie, disseminate nelle zone periferiche di alcune città del Nord Italia, in particolare di Milano.

 

È un’indagine sui luoghi di confine e di transito, fra la campagna e la città, lungo i viadotti e le tangenziali. Le immagini nascono quasi spontaneamente, talvolta per un insieme di coincidenze, come se avvenisse un incontro tra una causalità esterna e una finalità interna, capace di generare un forte valore simbolico e metaforico.

 

L'incontro tra il testo delle insegne e lo spazio urbano, in bilico tra banalità e stereotipo, dà forma a un'archeologia del marketing, di cui le immagini sono le rovine di un passato chesopravvive con insistenza al logorio del tempo.

 

Ho avviato la serie ABC insieme ad un altro progetto intitolato ADE, dedicato ai fiori e alle piante cresciute spontaneamente nelle aiuole o nei parchi attorno a Milano e in aree fortemente cementificate. ABC, tutt'ora in corso, ne è l’altro volto, il reperto archeologico che si affianca al mondo vegetale, raffigurato come un agglomerato di fossili viventi.

 

Sara Rossi, A (Auto), Milano, 2015.

 

Sara Rossi, B (Bar), Verona, 2014.

 

Sara Rossi, H (Hotel), Periferia nord/ovest Milano (verso Rho), 2015.

 

Sara Rossi, I (.it), Paderno Dugnano (Milano), 2015.

 

Sara Rossi, M (Mario), Cinisello Balsamo (Milano), 2015.

Sara Rossi, O (Ora), Strada statale per Lecco prima di Merate, 2015.

 

Sara Rossi, P (Perchè), Periferia sud Milano , 2016.

 

Sara Rossi, R (Ratto), Periferia nord/ovest Milano, 2015.

Se continuiamo a tenere vivo questo spazio è grazie a te. Anche un solo euro per noi significa molto. Torna presto a leggerci e SOSTIENI DOPPIOZERO

Sara Rossi, V (Vendita riso), Periferia sud Milano, 2016.